Amore malato: 7 relazioni senza futuro

amore malato

Amore malato: sono quelle relazioni che tirano fuori di tutto ma non la tua felicità.


Senza riflettere continui a scegliere le persone sbagliate.

All’inizio sembrava tutto magico ma se guardi bene i segnali c’erano.. è solo che non hai voluto dargli importanza.

Oggi voglio indicarti dei segnali che devono metterti in guardia.

Leggi con attenzione e scopri se stai vivendo  un amore malato.

L’amore che isola: tu ed io e tutti gli altri fuori.

Chi ti allontana dagli amici, chi limita i tuoi interessi ti sta proponendo l’isolamento.

Alla fine non avrai che lui / lei a cui attaccarti e questo ti farà diventare  dipendente.

In questo modo avrà tutto il potere.

Il potere di stabilire cosa devi fare e come devi vivere.

Il confronto con gli altri invece è importante perchè arricchisce.

L’amore individualista: ognuno pensa per sè

Portare avanti dei progetti comuni significa concepire lo stesso stile di vita.

Se condividete gli stessi desideri significa che state procedendo di pari passo verso un percorso comune.

Viceversa se ognuno porta avanti solo progetti individuali allora non state crescendo insieme ma in parallelo.

Significa che ciascuno pensa a se stesso. Così la coppia scricchiola.. cosa vi tiene uniti?

L’individualismo non porta la coppia avanti.

Il rispetto reciproco di non pestarvi i piedi nemmeno.

L’amore rigido: quando lo schema è tutto

In tutte le coppie ci sono dei ruoli e questo è un bene.

Quando però il ruolo diventa troppo rigido, rischia di trasformarsi in amore malato.

Allora la relazione resta bloccata in un clichè, non si riesce a comportarsi in modi diversi da quelli prestabiliti.

Vuoi un esempio? Regina e suddito, Carabiniere e monella, Mamma e figlio o Padre e figlia, Sultano e geshia.

Amore malato è fonte di  malessere.

L’amore delle montagne russe: che sali scendi!

Quanto è emozionante questo amore!

Un momento è tutto cuori ed un altro cuori in frantumi.

Ogni giorno (o mese dai) è diverso dall’altro.. ma è questa la stabilità?

Sono quelle relazioni in cui uno dei due riesce sempre a far soffrire l’altro.

È un amore malato perchè finchè uno perdona si va avanti così, a colpi alterni.

L’amore che non cresce: quando è tutto come sempre

Tu vuoi un figlio e lui no.

Tu sogni il matrimonio ma non riuscite neanche ad organizzare una vacanza insieme.

Siete fermi come le belle statuine.

L’amore è sano quando porta positività, quando l’altro ti supporta nella tua crescita personale, quando i progetti comuni sono il motore che dà direzione alla vita.

Se invece chiude e non fa crescere allora è un amore malato perchè  la sofferenza è molto di più della felicità.

Amore malato: senza saresti più felice

amore malato

L’amore dipendente: sei tutto quello che ho

Se lui è tutto quello che hai allora sei in un grosso guaio.

Vivere la tua vita in funzione dei bisogni dell’altro significa mettere da parte se stessi.

Il grande amore è il grande amore certo.. ma non è un secondo lavoro.

Se ti dedichi così tanto alla relazione è perchè senza di te che porti avanti il carretto questo amore sarebbe già finito. Vedi che è un amore malato?

L’amore possessivo: quando sei di sua proprietà

Dove sei? Con chi sei? Che stai facendo?

Amore possessivo è quando vieni considerato come una proprietà.

La persona esiste in funzione di chi la possiede.

Se ti possiedo posso disporre di te a mio piacimento e tu devi darmi totale disponibilità.

Così si può riassumere il pensiero di chi fa dell’altro un oggetto senza voce in capitolo.

Vivi uno di questi amori? Vuoi che io ti aiuti a trasformarle in relazioni più sane?

Allora lavoriamo insieme!

The following two tabs change content below.

Debora Stranieri

Padova e Vicenza
Sono Debora Stranieri, Psicologa a Padova e Vicenza. Psicoterapeuta sistemico-relazionale. Terapeuta EMDR. Aiuto le persone a ritrovare il loro equilibrio.