Testimonianze

A Luglio 2015, assieme al mio compagno, abbiamo deciso di iniziare la terapia di coppia presso lo studio della Dott.ssa Stranieri in quanto le cose tra di noi non andavano bene ed avevamo bisogno di aiuto per capire se era il caso di far proseguire la nostra storia o lasciarci andare. Questa scelta non è stata facile, ognuno crede di potercela fare da solo ad uscire da certe dinamiche che si creano nella coppia, senza però rendersi conto di essere finito in un circolo vizioso che si ripete. Le prime due sedute sono state di conoscenza tra noi e la terapeuta, ha focalizzato i punti sui quali lavorare e senza accorgercene, seduta dopo seduta, io e il mio compagno abbiamo abbassato le armi, abbiamo iniziato a parlare con toni civili e siamo tornati quelli che eravamo un tempo. Anzi, sicuramente siamo diventati migliori di quello che eravamo e la nostra relazione è cresciuta molto. Abbiamo imparato ad raccontare le nostre emozioni, le cose che ci facevano male e quelle che ci facevano bene. A vedere le cose sotto il punto di vista del partner e non solo attraverso il proprio punto di vista.
Alla fine del percorso, siamo rimasti assieme, con la convinzione di esserci scelti e di non essere dentro ad una storia che si trascina per paura o non voglia di chiuderla. Siamo uniti ed affiatati, esponiamo le nostre sensazioni senza dover litigare, ci sosteniamo nelle scelte importati e non ci diamo più contro come all’inizio del percorso. Penso che il miglior modo di esprime il prima, dura e dopo, percorso con Debora sia l’immagine di due montagne vicine, in una c’ero io, nell’altra il mio compagno: durante le sedute, Debora ha costruito un ponte per collegare le due montagne e ha fatto incontrare me e il mio compagno a metà di quel ponte. Ora siamo tutti e due sulla stessa montagna.

Elena

Non riuscivo da sola a dare una svolta alla mia vita e sapevo di dover prendere una decisione molto difficile. Per farlo ho avuto bisogno di qualcuno che mi aiutasse a ritrovare me stessa. Sentivo di avere incontrato l’amore della mia vita, ma non ero single e sapevo che stravolgere la mia vita per seguirlo avrebbe significato stravolgere la vita di qualcun altro. Avevo paura di raccontarmi ad una persona estranea per paura di essere giudicata.
Durante il percorso (che è stato durissimo) ho cominciato a sentirmi libera e vedere le cose in modo limpido, con maggiore consapevolezza. Adesso mi sento più forte ed in sintonia con i miei sentimenti, senza fratture interiori.
Grazie Debora.

Emanuela

È una psicologa molto umana che conosce bene come vanno certe cose. 
Mi sono rivolto a lei perché non riuscivo a scegliere tra la mia ragazza e un’altra relazione. Mi ha aiutato a fare chiarezza nei miei sentimenti senza sentirmi giudicato per il tradimento.

Tommaso