Vittima di un narcisista: come si supera?

vittima di un narcisista

Vittima di un narcisista: trovarsi con un pugno di mosche in mano ed un dolore che non smette mai


Quando eravate ancora insieme hai fatto di tutto per andare incontro al suo modo di essere.

Ti sei documentata e hai letto ogni articolo sull’argomento.

Avevi la presunzione che il narcisista potesse cambiare.

Volevi conoscere meglio le caratteristiche del narcisista per entrare nel suo mondo.

Speravi di poter fare innamorare il narcisista.

Speravi che la relazione diventasse seria.

È finita con il narcisista perché nonostante tutti i tuoi sforzi ha prevalso la sua natura.

Ed ora ti rendi conto di essere vittima di un narcisista.

Rabbia e desiderio di vendetta  sono tra i due sentimenti più intensi da parte della vittima di un narcisista.
Ma queste forze distruttive non ti aiuteranno a risollevarti e a ritornare serena.
Quando questi sentimenti persistono e non vengono rielaborati significa che la persona è affetta anche da una dipendenza affettiva.

La dipendenza affettiva spesso insorge quando la persona nel suo passato ha avuto dei lutti precedenti o traumi pregressi.

Tali eventi traumatici non permettono alla persona di staccarsi definitivamente dalla fonte di sofferenza.

La persona quindi continua a pensare al narciso restando legata a questi sentimenti.

La sofferenza inferta dalle relazioni patologiche è veramente grandissima e straziante.

La vittima di un narcisista si sente offesa e trafitta.

È consapevole di aver dato tutto l’amore possibile e di avercela messa veramente tutta.

Per questo ora non riesce a reagire.

Non riesce a mollare il colpo. Non accetta di essere stata rifiutata o respinta.

È arrabbiata.

Potrebbe inoltre non sentirsi capita nel suo dolore.

Non si rende conto che se si sente troppo vittima ostacola il processo di guarigione.

Per riprendere in mano la tua vita infatti devi ad un certo punto capire come mai sei stata attratta da un narcisista.

È chiaro che ci sono dei tempi di guarigione..

La vittima di un narcisista si colpevolizza e non si sente capita da nessuno.

Il trauma da narcisismo è una delle più grandi sofferenze relazionali in cui si possa insorgere.

Cerca conforto perché ha provato in ogni modo a stare dentro quella relazione.

Si sente perdente e spesso deve affrontare anche il dolore di essere stata rimpiazzata da un’altra donna.

Quando una donna si rende conto di essere stata vittima di un narcisista può diventare persecutoria, violenta o indignata.

Spesso inizierà a fare indagini, prima sulle sue relazioni precedenti e poi sul presente dal quale è stata esclusa.

Tali sintomi fanno parte della dipendenza affettiva che l’amore per il narcisista ha enfatizzato.

Iniziano mesi di rimuginazione e di bisogno di rivalsa.

Purtroppo per la vittima di un narcisista spesso rivalsa significa sperare in un secondo tempo in cui si potrà avere il controllo sulla storia d’amore appena conclusa.

Svincolarsi dalla rabbia significa lasciare andare e iniziare a vivere da protagoniste la propria vita.

Lavorare con le vittime da trauma narcisistico è molto complesso.

 Le persone arrivano con richieste differenti.

Di seguito alcuni esempi.

  • “Aiutami a conquistarlo o a capirlo”.
  • “Nessuno capisce quello che ho subito da quest’uomo..”
  • “Anche se fra noi è finita, continuo a pensarci incessantemente”.
  • “Vorrei tanto vendicarmi o avere la certezza che lui sta male”.
  • “Non accetto di aver perso dopo tutto il mio amore”.

È evidente che tutte queste richieste d’aiuto andranno trasformate in richieste che mettano la persona al centro.

Il polo d’attenzione è ancora il narcisista.

È attorno a lui che l’altra girava. Per riappropriarsi della propria vita è però necessario riprendere un ruolo di primo piano.

Tale passo però non può arrivare finché la relazione fallita non è stata rielaborata e superata.

Per questo lavorare con le vittime da trauma narcisisistico è molto complesso.

Spesso queste donne abbandonano la terapia psicologica dopo aver dimenticato il Narciso.

Ma quello è solo la prima parte. Quella che lavora sul presente e sul recente passato.

Un percorso psicologico per vittima da trauma narcisista deve lavorare più profondamente.

Andare ad indagare la relazione con le figure di attaccamento.

Comprendere come mai è scattata l’attrazione per quella tipologia di uomo.

Disinnescare i punti di collaudo che potrebbero nuovamente portare la donna ad innamorarsi di un altro narcisista.

La vittima di un narcisista deve come prima cosa svincolarsi.

L’unica arma che ha a disposizione è il No Contact.

Significa non avere più nessun genere di comunicazione con la persona in questione.

Non rispondere ad eventuali ripescaggi.

Non nutrire speranze che si possa ricredere.

Il Narcisista può tornare ma non cambiare.

Inoltre è necessario un indagine approfondita sui bisogni che queste donne portano nella relazione malata.

Spesso infatti a causa di grandi carenze di affetto e di vicinanza subite nel passato ricercano grandi slanci d’amore.

In pratica proprio il love bombing.

Arte di cui il narcisista è Re.

Tutti questi elementi sono presupposti di un amore malato.

È imprescindibile allora tenerli in considerazione.

Riflettere su questi temi  può essere doloroso per queste donne.

Poiché già hanno subito una perdita gravissima potrebbero sentirsi colpevolizzate.

Non riescono ad accettare di avere in qualche modo una co-responsabilità in quanto hanno vissuto.

Ma la co-responsabilità è a monte.

Nella scelta del partner.

Nei meccanismi che le hanno prima attirate e poi irretite.

Nei modelli disfunzionali di attaccamento.

È necessario affrontare questi argomenti per gradi ed assicurarsi che possano essere ben accolti.

Se pensi di essere stata vittima di un narcisista, possiamo affrontare insieme questo momento difficile.

Potrò aiutarti a superarlo con più facilità.

Richiedi una consulenza psicologica per trauma da abuso narcisistico.

Nome*

Cellulare*

Email*

Come mi hai conosciuto? (facoltativo)

In quale studio vuoi fare il percorso?*
PadovaVicenzaConsulenza online

Quale percorso vuoi prenotare? Di cosa hai bisogno?

The following two tabs change content below.

Debora Stranieri

Padova e Vicenza
Sono Debora Stranieri, Psicologa a Padova e Vicenza. Psicoterapeuta sistemico-relazionale. Terapeuta EMDR. Aiuto le persone a ritrovare il loro equilibrio.