Articoli scritti da Debora Stranieri

  1. Home
  2. /
  3. Debora Stranieri

Quando il narcisismo è femmina ed è l’uomo ad essere manipolato

Il disturbo narcisistico femminile è un disturbo di personalità caratterizzato da: bisogno di ammirazione, mancanza di empatia verso le altre persone e  dalla sete di sfruttamento interpersonale.

La donna narcisista è pericolosa tanto quanto la sua controparte maschile, eppure è protetta dagli stereotipi prevalenti della “ragazza gentile”, della “madre materna”, della “dolce vecchia nonna” oppure della “migliore amica dispettosa”.

Le narcisiste femmine infatti presentano il cosiddetto narcisismo vulnerabile o narcisismo covert femminile. A differenza della tipologia grandiosa, meno frequente nelle donne, le narcisiste vulnerabili tendono ad essere molto sensibili alle critiche, hanno bisogno di essere ammirate e vedono i loro sentimenti e problemi come più grossi e più importanti di quegli di  tutti  gli altri. Sono tendenzialmente egocentriche, mancano di autostima e hanno uno stile autoritario.

Un altro equivoco è che le donne narcisiste non siano fisicamente o emotivamente violente come i maschi, e spesso le loro vittime maschili tendono a nascondere il problema  e non parlarne a causa di sentimenti di vergogna. Purtroppo le narcisiste femmine sono altrettanto rabbiose, sprezzanti e prepotenti, soprattutto se scontentate nelle loro richieste.

Alcune persone credono che gli aspetti narcisisti delle ragazze siano più morbidi di quelle maschili, tuttavia entrambi i sessi possono apparire gentili e disponibili di fronte agli altri e tendono di abusare delle loro vittime a porte chiuse.

Analizzare il comportamento della donna narcisista ti aiuterà a riconoscerla sin da subito e a capire come gestirla.

Come riconoscere una narcisista donna 

La narcisista femminile crea una persona che nasconde i programmi machiavellici. Il suo vero sé si nasconde dietro un comportamento femminile e seducente e cliché. Ha un’immagine curata e spesso alla moda,  è ossessionata dall’apparire e dallo splendere. Qualche volta ricorre alla chirurgia estetica per mantenere fresca la sua immagine, sono donne che accettano con estrema difficoltà il tempo che passa e combattono quindi la vecchiaia.

Per la donna narcisista vivere una vita lussuosa e garantirsi uno status sociale è di vitale importanza. Per ottenere questi agi è disposta ad apparire diversa da come è realmente, come dice il proverbio, il fine giustifica i mezzi. Lo status materiale serve a sentirsi superiore rispetto agli altri.

Tuttavia alcuni tratti comportamentali possono aiutarti ad identificare il profilo narcisista femminile, ecco i sintomi più comuni:

  • Eccessiva presunzione e arroganza.
  • Preoccupazione per fantasie di successo illimitato, potere, brillantezza, bellezza o amore ideale.
  • La convinzione che è speciale e che può essere compresa solo da altre persone eccezionali.
  • necessità di continua ammirazione da parte degli altri.
  • Deve essere sempre al centro dell’attenzione ed esige trattamenti speciali.
  • Sfruttamento di amici, familiari e partner.
  • Riluttante a entrare in empatia con i sentimenti, i desideri e i bisogni delle altre persone.
  • Invidia dei concorrenti o convinzione di essere oggetto di invidia.

Le personalità femminili narcisiste

La narcisista che fa la vittima

La donna narcisista può essere vista come la martire o la vittima. Ti racconterà di quanto i suoi ex l’hanno fatta soffrire, di come l’hanno delusa con le loro mancanze di attenzione. Della sua famiglia che è un po’ fredda mentre lei si propone come una donna sensibile.

E lo è la narcisista vittima, ha una sensibilità particolare. E sai perché?  Il suo dolore è più grande del dolore di chiunque altro, i suoi sforzi sono più grandi degli sforzi di chiunque altro, la sua sofferenza è più straziante della sofferenza di chiunque altro. Questa caratteristica spesso rientra nell’identikit del narcisismo nascosto o vulnerabile.

È una donna che convive ogni giorno con il dolore della ferita narcisistica proveniente dal suo passato. La ferita narcisistica può essere ricondotta ad esperienze di vita difficili e fortemente traumatizzanti. La narcisista è stata rifiutata e le è stato negato l’amore primario.

Per rendersi accettabile ha dovuto creare una falsa immagine a causa delle pressioni familiari o sociali. Questa parte del sé aiuta la narcisista a sopprimere i sentimenti di disprezzo e di vergogna che prova per se stessa. Sentimenti nati dal trauma subito.

La narcisista maligna

La donna narcisista maligna non è solo vanitosa ed egocentrica, ma è anche una prepotente sotto copertura che intrappola nella sua rete tossica altre amiche, partner e familiari. Una delle qualità più agghiaccianti è che ogni volta che fa del male a qualcuno si riempie di gioia. È una sadica calcolatrice, completamente priva di umanità.

Osserva le sue vittime mentre affrontano tragiche situazioni e si finge interessata al loro benessere. In realtà è felice di vedere qualcuno caduto in disgrazia. Spesso sono persone che aveva inizialmente idealizzato e che poi per vari sviluppi ha svalutato e scartato.

La donna narcisista è una bugiarda patologica e per raggiungere il suo scopo opererà su una miscela di verità, mezze verità e menzogne, e talvolta lo farà in modo così abile e convincente che riuscirà a far dubitare il manipolato che i suoi dubbi siano del tutto infondati facendolo sentire in colpa.

La narcisista maligna raramente supera il suo eccessivo senso di diritto e si limita ad adattare questi tratti al suo ambiente che cambia. È una donna che ha un infinito bisogno di attenzioni e di sentirsi sempre importante.

La narcisista superficiale

Appare sicura di se stessa, perfetta sorridente, in formissima. Look appariscente e truccata sempre, anche per fare una videochiamata o andare al supermercato. Ama le auto importanti e gli accessori costosi, la maggior parte le sono stati regalati dai suoi ammiratori. Perché la relazione senza benefit non ha alcun senso, è priva di stimoli per una persona senza grandi valori.

Come tutti i narcisisti, le narcisiste femmine sono profondamente e segretamente insicure. Nel tentativo di mascherare le proprie insicurezze o difetti, le donne narcisiste tendono a preoccuparsi eccessivamente del loro aspetto fisico e dell’immagine sociale.

La donna narcisista non è interessata al carattere e ai valori a meno che non siano usati come parte della sua immagine. Oggetti materiali come vestiti e automobili possono aiutare a convalidare le loro insicurezze.

È spesso una femme fatale ed usa il sesso per ottenere ciò che vuole oppure per azzerare eventuali critiche mosse dal partner. Per la narcisista superficiale il sesso è una merce di scambio ma anche un modo per distogliere l’attenzione da altro.

La narcisista competitiva e gelosa

Una donna narcisista è fortemente competitiva. Ha il desiderio di essere la donna più intelligente, affascinante, e di maggior successo. L’invidia patologica verso chi sta meglio di lei o ai suoi occhi ha raggiunto una posizione sociale migliore la spinge a percepire gli altri come una minaccia da combattere.

Simile a un uomo narciso le donne narcisiste cercano di manipolare le conversazioni verso le proprie esperienze. Se altre donne appaiono più interessanti o minacciose, la narcisista per ottenere lo scopo potrebbe usare tattiche di vergogna per esiliare le rivali dal gruppo sociale.

Le vittime possono essere colleghi, amici e persino le proprie figlie. Non si fa problemi a pugnalare gli altri alle spalle perché la vita è una competizione i cui lei cerca di arrivare prima.

Così usa il pettegolezzo per screditare, triangolare i soggetti fragili e  convincerli delle sue ragioni offrendo loro una motivazione plausibile per schierarsi dalla sua parte.

La narcisista perversa

È una donna che sa sempre cosa dire e risulta impeccabile. È elegante nei modi, glaciale e inaccessibile. Apparentemente non le interessa l’opinione altrui,  in realtà le importa solo di se stessa. Non risponde ai messaggi perché ha troppe richieste. Così quando lo fa ogni sua azione sembra quasi un dono perché intorno a lei c’è clamore.

La narcisista perversa utilizza l’aggressione relazionale per fronteggiare critiche o situazioni che volgono al negativo. Chiunque sia visto come una minaccia è un bersaglio della sua ira. Sono in grado di fingersi amiche di un’altra donna solo perché individuata come potenzialmente attraente e interessante.

Una volta che si sono avvicinate e sono diventate più intime, sabotano dall’interno ogni situazione in cui non sono loro le protagoniste. Nutrono un apparente devozione ed ammirazione ma in realtà vorrebbero distruggerla in modo da non avere antagoniste. Sono guidate dall’invidia e dal disprezzo.

La suocera narcisista

Un genitore prepotente con manie di controllo può essere un segno di una donna narcisista. Queste donne in alcuni casi si presenteranno a casa dei loro figli e iniziano a riordinare i mobili, a lavare nuovamente i vestiti o a dire loro come disciplinare i figli. Questo perché credono di avere un modo superiore di fare le cose e si considerano esperte in tutte le situazioni.

La suocera narcisista si comporta come una moglie mancata. Ha sempre un rapporto privilegiato soprattutto con il figlio maschio. Questa relazione nasconde comportamenti manipolatori di cui il figlio non ha consapevolezza. Se messi in evidenza da qualcuno esterno alla famiglia, l’accusatore verrà deriso e considerato “improvvisamente come una persona instabile mentalmente”.

La coppia madre-figlio ne uscirà rinsaldata e rinvigorita, questo solo se il figlio si comporterà in modo leale nei confronti della madre narcisista. Spesso sono la causa nascosta di separazioni. Mettendosi a confronto con la nuora in una battaglia senza esclusioni di colpi distrugge la relazione pur di emergere come unica e sola donna vera.

Donne narcisiste cosa vogliono

Narcisismo femminile: cosa cerca in un uomo la manipolatrice

La narcisista ricerca uomini benestanti che abbiano un retaggio ben quotato, economicamente e nei social. Ma questo non è sufficiente. Ama ricevere attenzioni, quindi ha bisogno di una persona empatica, che sia in grado di soddisfare i suoi bisogni.

Ricerca spesso un partner carismatico, audace ed affascinante. Queste caratteristiche però non sono sufficienti. È importante che l’uomo dei sogni sia una persona conciliante e generosa. Deve dedicarsi alla relazione nel dare attenzioni e costruire momenti magici.

L’uomo perfetto è colui che possiede la grazie e l’eleganza di passare sopra anche ad errori clamorosi per evitare un turbamento d’animo.

Come si comporta una donna narcisista in amore

Quando una donna narcisista entra nella tua vita, tutto riacquista nuovi colori, sapori, emozioni a causa del suo magnetismo. Riesce a stringere relazioni che per la loro intensità sembrano nate da molto più tempo di quello effettivo. Durante la conoscenza cerca di entrare nella tua intimità per individuare i tuoi punti di debolezza.

Non sempre lo fa in modo consapevole ma è comunque una grande osservatrice al fine di avere il controllo del gioco relazionale. Sa come farti sentire speciale ed importante. Purtroppo smetterai di esserlo qualora la dovessi deludere. Verrai quindi attaccato come punizione dei tuoi errori nei suoi confronti. Oppure sarai allontanato in quanto considerato immeritevole.

La donna narcisista spesso attribuisce agli altri la colpa dei suoi fallimenti relazionali. Parla dei suoi amori passati con insoddisfazione per il mancato trattamento che avrebbe voluto ricevere. Appare come una brava persona. È una donna profondamente coinvolgente in grado di fare dichiarazione d’amore appassionate.

Nella relazione ha bisogno di avere una posizione autorevole e di riconoscimento del suo status. È molto importante che il partner sia benestante o abbia una riconosciuta posizione sociale. Ambisce alla ricchezza e a una vita agiata. Tu sei il mezzo per ottenere ciò che desidera.

Donna narcisista che tradisce

Una donna narcisista, come ogni vero narcisista, negherà anche le evidenze e invece di passare all’offensiva, interpreterà la vittima (o il martire ) e tenterà di manipolarti per farti sentire in colpa.

Se ti ha tradito e cercherai di affrontare l’argomento lei risponderà con indignazione, negando categoricamente la relazione. Non ammetterà mai il suo errore! Uno dei tratti narcisistici più significativi è l’incapacità o la riluttanza ad ammettere un errore. Ecco perché una relazione intima con un narcisista è sempre caratterizzata da frustrazione e sofferenza. Se le prove del tradimento sono schiaccianti e si sentirà chiusa in un angolo cambierà strategia interpretando il ruolo della vittima dicendoti frasi tipo: Cosa ti aspettavi? Non mi presti quasi nessuna attenzione. So di non essere abbastanza importante per te. Sono stanca di sentirmi l’ultimo desiderio della tua lista.

A questo punto per il manipolato la sua infedeltà passerà in secondo piano e l’attenzione si sposterà su cosa si poteva fare per evitare questa spiacevole situazione che l’ha spinta a tradire.

Come gestire una ragazza narcisista

Potranno capitare i momenti in cui ti sentirai o ti farà sentire in colpa per qualcosa che non è andato secondo le sue aspettative. È importante in quelle situazioni andare oltre e proporre delle attività “wow” da fare in modo che lei possa dimenticare il rancore che segretamente sta covando. Nonostante il tuo impegno, ci saranno comunque i momenti in cui potrebbe apparire critica ed insofferente.

È per questo che se vuoi che la relazione continui devi imparare a prevenirli e riconoscerli.  Ti consiglio inoltre di sviluppare una lunga lista di complimenti e lusinghe da tenere sempre a portata di mano.

La donna narcisista può essere il direttore d’orchestra di una vita da favola. Sa farti vivere grandi emozioni e attimi di importante realizzazione personale. È una donna tanto magica ma può sempre trasformarsi in tenebrosa se la sua alchimia viene compromessa. Talvolta anche farsi desiderare funziona, soprattutto per mantenere viva la relazione nel tempo.

Come difendersi da una narcisista manipolatrice

La narcisista manipolatrice è fortemente orientata al raggiungimento dei suoi obiettivi. Non ha importanza se per elevarsi nel gruppo deve distruggere qualcuno. Lei non prova veri sentimenti nei confronti degli altri.  Ha a cuore solo se stessa ed è assetata di successo.

Per raggiungerlo è diventata esperta nello sfruttamento interpersonale. Se una persona del genere è entrata nella tua vita potrai solo limitare i danni, poi dovrai chiudere ogni contatto. Alcune delle sue tattiche più offensive sono attuate proprio nell’ambito delle relazioni d’amicizia.

Allontanare un’amica narcisista è molto difficile. Quando ti rendi conto di ciò che ti sta facendo è ormai troppo tardi per uscire dalla sua rete di manipolazione. Sicuramente a tua insaputa avrà spettegolato su di te oppure spinto altre persone a farlo dopo aver creato ad hoc una situazione. Oltre al pettegolezzo infatti la narcisista manipolatrice è esperta nel gestire gruppi di persone. Ha incominciato quando era ragazzina ed ora sa chi e quando escludere dal gruppo.

Può essere un gruppo di amici ma anche colleghi di lavoro. Nessuno sospetterà che c’è la sua sapiente regia dietro al sabotaggio  di un amore o di una promozione. Lei tirerà i fili sempre a suo favore e poi guarderà lo spettacolo continuando a recitare il suo ruolo di finta amica, di consigliera notturna, di collega che vuole il tuo bene. In realtà ti guarda mentre cerchi di divincolarti dalla rete tossica che ha creato attorno a te. È una persona priva di empatia e molto fredda e strategica, per questo non comprende il dolore che lascia alle sue spalle.

Donne narcisisteLiberarsi dal narcisismo patologico femminile con la Psicoterapia

È sempre molto difficile per un narcisista chiedere aiuto e affrontare un percorso di psicoterapia. Ciò vale anche per le donne. Una donna narcisista può dimostrare numerose resistenze nello svelarsi veramente.

La donna narcisista si caratterizza più di tutti per il Falso Sé. Sono donne abituate ad indossare una maschera, probabilmente neanche se ne rendono più conto perché ormai gli si è appiccicata addosso.

Liberarsi dal narcisismo patologico significa innanzitutto affrontare questo tema per prendere consapevolezza delle conseguenze che certe azioni hanno sugli altri e su se stessi.

È probabile che il percorso non sia una scelta libera di queste persone, tenderanno a negare dando la colpa agli altri e nascondendosi dietro all’immagine perfetta che hanno creato.

Accade invece che siano sollecitate dai figli, dalle nuore, dai mariti che non riescono più a perdonare la mancanza di empatia e l’egoismo sfrenato.

Un amante dal cuore spezzato che magari continua a credere che tutto l’impegno e l’amore riposto in quella relazione non possa andare perso, tenterà di aiutare la propria donna sperando che questa decida di cambiare.

Tutti desideriamo che chi amiamo sia una brava persona, rispettosa dell’altro ed empatica verso i suoi bisogni. Purtroppo non sempre è così e non è una passeggiata accettarlo. Molte persone che entrano in contatto per scelta oppure perché si tratta di un familiare sperano con tutte le loro forze che possano cambiare. È un lungo percorso ma bisogna darsi una possibilità. Spesso però è meglio liberarsi della fonte tossica,  se non è un parente.  Bisogna solo desiderare di avere relazioni più sane.

Donna narcisista

Donne narcisiste: caratteristiche e comportamento

Quando il narcisismo è femmina ed è l’uomo ad essere manipolato Il disturbo narcisistico femminile è un disturbo di personalità caratterizzato da: bisogno di ammirazione, mancanza di empatia verso le…
LEGGI TUTTO
Liberarsi dalla dipendenza affettiva

Dipendenza affettiva: come uscirne e come superarla

Dipendenza affettiva: di cosa si tratta, chi ne soffre di più. Come riconoscere i sintomi di questo disturbo e come liberarsene da soli o con la psicoterapia La dipendenza affettiva…
LEGGI TUTTO
Stress da lavoro e sindrome di burnout

Burnout nei medici: cause, sintomi e come risolvere

Burnout nei medici: cosa significa, come riconoscere i sintomi, e come risolvere con la psicologia il problema dello stress lavorativo Il Burnout è una condizione di forte stress che interessa…
LEGGI TUTTO
avere bassa autostima

L’autostima dipende dalla fiducia in se stessi

Avere bassa autostima. Avere bassa autostima a causa dei modelli irraggiungibili che persegui. L’autostima dipende dalla fiducia in se stessi. Modelli irraggiungibili abbattono la tua autostima facendoti sentire in colpa…
LEGGI TUTTO
un borderline ritorna

Un Borderline ritorna

Un Borderline ritorna? In questo articolo ti spiego quando un borderline ritorna ovvero quando un borderline si allontana. È difficile resistere quando la relazione con un borderline tocca certi momenti…
LEGGI TUTTO
matrimonio senza sesso

Matrimonio senza sesso: è possibile restare insieme?

Mancanza di sessualità nella coppia: quanto può durare un matrimonio senza avere rapporti sessuali? Matrimonio senza sesso: moltissimi matrimoni sembra si concludano proprio per l’insoddisfazione sessuale. Vivere una relazione insoddisfacente…
LEGGI TUTTO
carattere ansioso

Sentirsi agitati dentro: il carattere ansioso.

Scopri quali sono le caratteristiche di chi ha un carattere ansioso. Il carattere ansioso spesso reagisce in modo spropositato a  degli stimoli che percepisce come pericolosi. La mente si fissa …
LEGGI TUTTO
mi ha lasciato perché non sa cosa vuole

Mi ha lasciato perché non sa cosa vuole

Mi ha lasciato perché non sa cosa vuole: soffrire per un amore. Mi ha lasciato perché non sa cosa vuole ed io ora soffro sperando che lui ritorni. Quando lui…
LEGGI TUTTO
convivenza finita male

Convivenza finita male ed ora mi sento a pezzi

Convivenza finita male: fine di una relazione? Una convivenza finita male spesso equivale alla fine di una relazione. Qualcosa si è rotto ed ora bisogna comprendere che sta succedendo. Siete…
LEGGI TUTTO
ho tradito e mi sento in colpa

Ho tradito e mi sento in colpa

Ho tradito e mi sento in colpa: come superare il tradimento e il senso di colpa. “Ho tradito e mi sento in colpa”, un pensiero che può diventare ossessivo a…
LEGGI TUTTO
Menu