Le difficoltà relazionali riguardano il rapporto che hai  con te stesso e il modo in cui comunichi agli altri e con il mondo in generale.

Non finirò mai di dirlo e spesso infatti lo ripeto come un mantra che: “Non ci può essere relazione con l’altro se prima non c’è una buona relazione con se stessi”.

Poiché per interagire devo saper comunicare è evidente che quando si parla di difficoltà relazionali si sotto intende anche un blocco nella comunicazione o quanto meno una difficoltà.

La psicoterapia sistemico relazionale si caratterizza fondamentalmente per l’attenzione alla comunicazione, alla relazione, al cambiamento della persona e della sua rete di appartenenza.

Per questo si adatta bene agli interventi con la persona e con la coppia.

Secondo Salvador Minuchin la struttura della famiglia è “l’invisibile insieme di richieste funzionali che determina i modi cui i componenti della famiglia interagiscono”.

La famiglia è il centro del nucleo e tutto ruota intorno ad essa.

Il nucleo familiare quindi ha un ruolo cruciale nello sviluppo psicologico di ogni individuo.

E’ in famiglia che hai imparato come relazionarti, prima con i tuoi familiari poi con il mondo esterno.

La tua identità è quindi il rapporto tra il senso di appartenenza e il senso di differenziazione dalla tua famiglia d’origine.

La famiglia quindi diventa un laboratorio dal quale tutto nasce per poi andare nel mondo e sperimentare quando imparato.

Tutto è relazione.

difficoltà relazionali

 

Ma quando queste relazioni non sono vera fonte di gioia e di soddisfazione allora la vita in generale viene vissuta come fonte di dispiaceri, di tristezza, di dolore perché non si trova corrispondenza negli altri.

Ti è mai capitato di rivere la stessa situazione più di una volta e di non riuscire a uscire da quel circolo vizioso?

Dipende dai tuoi nodi relazionali, cioè dalle situazioni irrisolte del tuo passato, dalle ferite ancora sanguinanti che certe esperienze ti hanno causato.

Solo se quelle ferite guariranno potrai avere una vita felice con gli altri e quindi anche in coppia.

Nascono dal rapporto instaurato con le figure di riferimento, spesso la madre o il padre.

Per lavorare sulle tue difficoltà relazionali faremo un viaggio nel tuo passato, alla ricerca delle tue radici.

Contemporaneamente ci occuperemo del tuo mondo di oggi, per ricostruire o modificare la tua relazione con gli altri.

Risolvere un problema relazionale  personale, di coppia, familiare e/o lavorativo, significa concentrarci sulle modalità di percezione e reazione che metti in pratica nei confronti di te stesso, degli altri e verso il mondo che ti circonda.

E allora quando cominciamo?”

Se senti che le tue difficoltà relazionali ti impediscono di vivere serenamente e di raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato, allora chiamami e insieme fisseremo i tuoi nuovi traguardi.

Leggi anche questo articolo per approfondire.

Contattami

Quale percorso vuoi intrapredere?*

In quale studio vuoi fare il percorso?*


Contattami con WhatsApp
Inviami un messaggio...