Dipendenza affettiva amore malato: quando ami più l’altro che te stessa.


Se stai vivendo una relazione con un narcisista patologico oppure con un manipolatore relazionale o un Borderline a basso funzionamento allora sai già che liberarsene è veramente dura.

Tu sei abituato a restare e subire.

Sopporti tutte le sue scenate, i suoi umori instabili, tutto pur di continuare quella relazione malata.

Le persone che hanno lunghe relazioni con soggetti disturbati non riescono a chiudere.

Sono troppo abituate a quell’altalena che va su e giù che non si rendono conto di stare veramente male.

Quando se ne accorgono iniziano a sperare di essersi sbagliati o che con il loro magico amore tutto cambierà.

Ti ha attratto e poi isolato.

E tu hai fatto il resto.

Come? Ti sei immolata per portare avanti la santa causa: hai fatto di questo amore il tuo unico scopo.

Non sto esagerando.

Quante volte mi avete raccontato di ricoprire di attenzioni persone (uomini o donne) che in verità di voi se ne fregavano?

Tu sapevi che non si stava prendendo cura di te.

Tu sai bene che non sta ricambiando neanche minimamente tutto quello che fai per lei/lui.

Eppure non riesci a smettere di amarlo.

Incessantemente.

E soffri ancora e ancora.

Dipendenza affettiva amore malato.

Ecco il dramma della vittima del narcisista o vittima del Borderline. 

Non è amore sano neanche il tuo.

È dipendenza affettiva.

L’abitudine ormai consolidata a farsi manipolare.

So che credi che stia esagerando.

Ma quando gli credi pur sapendo che ti sta mentendo come lo definiresti?

Parlo di quando si dimentica di un impegno preso assieme e allora per recuperare ti dice che ci tiene.

Quando ti senti gratificata dalla sua dichiarazione d’amore gli stai perdonando un gesto sgarbato.

Gli Psicopatici (proviamo a usare una generalizzazione) hanno bisogno di acquisire il controllo sugli altri.

Dopo riusciranno a prevedere ogni mossa perché ormai ti conoscono intimamente.

Ma tu di questo non te ne accorgi.

Ormai vivere sulle spine è diventata la tua quotidianità.

Se hai una relazione con uno psicopatico le montagne russe sono all’ordine del giorno.

Difficile che queste persone possano avere relazioni tranquille.

Non è possibile prevedere quando scoppieranno prendendosela con te o con il mondo.

Eppure tu vuoi essere là, acconto al tuo amore malato.

E pensi che lui/lei proverà gratitudine.

A non stare bene però siete in due.

La dipendenza affettiva è un disturbo molto forte da superare.

Per farlo devi imparare che tu hai un valore.

Per impararlo devi innanzitutto darti quel valore.

Si parte dall’autostima e da un passato familiare che ti ha portata a vedere l’amore nel modo sbagliato.

Se non farai un lavoro introspettivo su queste modalità tutti i tuoi partner saranno disturbati.

Uno dopo l’altro.

Tutto perché hai imparato a conformarti alle loro pessime abitudini.

dipendenza affettiva amore malato

Inizia la psicoterapia per curare la dipendenza affettiva.

Imparerai a non ricadere in relazioni patologiche.

Riuscirai a riconoscere i segnali dell’amore malato.

Finalmente vorrai bene a te stessa prima di tutto.

Mettitelo in testa però.. tutto questo non potrà mai accadere se non lasci andare.

Lasciare andare è l’inizio.

Il momento più duro ma il passo più importante.

Lascia andare ciò che non ti fa stare bene.

Non portare dentro di te il risentimento verso quella persona.

Si diffonderà in te come un virus.

Crederai di trovare redenzione attraverso la vendetta.

O ancora peggio di averla vinta su di lui, credendo che la bestia possa essere addomesticata.

Invece no la bestia resta ciò che è, e a te non deve importare.

Torna a vivere il presente ed il futuro.

Lascia la bestia nel passato.

Per sempre.


Dott.ssa Debora Stranieri

Psicologa Padova e Psicoterapeuta

Terapeuta EMDR Padova.

Contattami

Quale percorso vuoi intrapredere?*

In quale studio vuoi fare il percorso?*


Contattami con WhatsApp
Inviami un messaggio...