Ho tradito e mi sento in colpa

ho tradito e mi sento in colpa

Ho tradito e mi sento in colpa: come superare il tradimento e il senso di colpa.

“Ho tradito e mi sento in colpa”, un pensiero che può diventare ossessivo a causa del pentimento per aver commesso un atto che potrebbe distruggere ogni cosa.

È così che ci si può sentire dopo un tradimento.


“Ho tradito mia moglie ma ci tengo a lei. Abbiamo costruito una famiglia e una casa insieme. Siamo sposati da oltre quindi anni: mi sento in colpa per aver tradito”.

Può capitare a tutti, prima o poi nella vita, di dover affrontare il senso di colpa del tradimento.

Pensiamo sempre che a soffrire sia il partner che il tradimento lo subisce ma non è sempre così. Entrambi i partner soffrono ma sono dolori molto diversi. Per questo il tradimento è un’esperienza così complicata da gestire.

Un bravo terapeuta può aiutarti con un percorso di coppia a superare il tradimento.

Il senso di colpa per il tradimento lo si prova a posteriori ma se non c’erano veri e propri motivi a causare il gesto. Quindi se il partner tradisce senza che sussistano dei motivi validi arriva il rimorso per quanto commesso. Il rimorso per aver gestito male le avance di qualcuno e aver perso la testa può divorare. Hai subito il fascino della tentazione. Sapere di aver fatto una cosa così brutta e dover fingere che sia tutto come sempre. Rientrare a casa sporchi dentro e fuori.

Abbracciare i propri figli e pensare che potresti aver distrutto la loro famiglia. Il senso di colpa può creare un malessere pesante che può causare insonnia. Ti giri e ti rigiri nel letto senza riuscire a prendere sonno. Pensi allora che fare qualche sorpresa al partner possa far serti sentire meglio. Ma mentre loro sono felici tu sai che è solo un atto riparatorio. Tu sai che se tua moglie/tuo marito sapesse smetterebbe di sorridere.

Perché si tradisce e perché poi ci si sente in colpa.

Anche se ami la tua compagna/o forse la vostra relazione viveva un momento di stanchezza. A volte il tradimento è un atto inconscio per punire il partner che in qualche modo è assente, Non sempre queste assenze sono ingiustificate anzi. Dover magari dare assistenza ad un genitore può allontanare il partner ed assorbire moltissime energie. Anche i problemi di lavoro creano freddezza in una coppia, soprattutto se non condivisi. Desiderare di provare di nuovo le emozioni di quando si era liberi. Il fuoco della passione e la voglia di liberare gli istinti sessuali. Avere un rapporto che non è del tutto soddisfacente.

Sono molti i motivi per cui si tradisce. Ma quando questi motivi non sono poi così forti, arriva il senso di colpa per aver tradito.

“Ho tradito e mi sento in colpa” .. è da qui che inizia un percorso per portare via l’amarezza per aver fatto qualcosa di cui poi ci si è pentiti.

 

Articoli correlati
Menu