Superare il trauma da attaccamento grazie alla terapia EMDR.

Superare il trauma da attaccamento è spesso la chiave per migliorare nel disturbo Borderline.


Che cos’è il trauma da attaccamento?

Il trauma da attaccamento: quando i traumi generazionali si trasmettono di madre in figlio. Potresti soffrirne se durante l’infanzia si sono verificati situazioni di trascuratezza psicologica oppure gravi mancanze nella protezione da parte delle figure di riferimento. La mancanza di protezione può essere sia fisica che psicologica, ad esempio situazioni di abbandono. Anche l’assenza per problematiche personali da parte di un genitore può portare ad una grave mancanza di protezione in un figlio. Basta pensare a genitori con problemi di dipendenza.

Aver avuto un genitore-bambino può averti fatto crescere con troppa velocità. Esserti trovato in quella situazione ti ha reso un bambino adultizzato. Hai dovuto magari prenderti responsabilità che non erano adeguate alla tua età. Un bambino in queste condizioni può sentirsi costantemente minacciato poiché è impossibile liberarsi in quanto minorenne. Ti sei sentito trascurato. Solo, abbandonato. Da allora la tristezza fa un po’ parte di te. Ricordati che in te c’è anche la forza di volontà.

Per superare il trauma da attaccamento bisogna andare indietro di tre generazioni.

Un genitore che magari ha atteggiamenti non adeguati come urla e reazioni eccessive costituisce una fonte pericolosa. Quella fonte di pericolo però è contemporaneamente anche figura di riferimento. Si crea quindi un conflitto: genitore buono o cattivo? Il bambino allora prova paura, la cosiddetta “Paura senza sblocco” che rende impossibile al bambino riferirsi a quel genitore. La relazione è disturbata.

Le madri con disturbo borderline di personalità possono avere reazioni spropositate alle disubbidienze del figlio. Il bambino quindi finisce per sentirsi in colpa. La grave colpa di essere la causa delle reazioni della madre. “È colpa mia, se la mamma si arrabbia oppure è triste, oppure è colpa del papà, come dice lei quando si arrabbia e urla”. Una madre borderline può essere svalutante e questo invaliderà l’autostima di quel bambino. I comportamenti auto-distruttivi di un genitore e la sregolatezza emotiva influenzano la relazione profondamente. L’impulsività materna ha un effetto negativo con i figli.

Ecco perché i traumi delle madri ricadono sui figli. Quando nella tua infanzia sono accadute situazioni traumatiche è difficile riuscire a essere sereni nelle relazioni.

superare il trauma da attaccamento

Superare il trauma da attaccamento significa smettere di avere relazioni che non funzionano.

Durante la psicoterapia bisogna lavorare sul modo in cui percepisci le tue relazioni attuali che probabilmente è distorto a causa del trauma subito.

Leggi anche Fine amore Borderline.

    Contattami

    Quale percorso vuoi intrapredere?*

    In quale studio vuoi fare il percorso?*


    Contattami con WhatsApp
    Inviami un messaggio...