Che cos'è la dipendenza affettiva?

La dipendenza affettiva ti colpisce quando da innamorata affidi alla persona del cuore la chiave per la tua felicità.

Nella dipendenza affettiva l’innamorato si annulla completamente per l’altro e a lungo andare diventa un tappetino.

Alla base di questa dipendenza c’è una profonda necessità di legarsi a un’altra persona.

Nell’amore tossico la persona si connette emotivamente proprio perché la propria identità e autostima sono costruite sull’opinione che l’altro ha su di noi.

Soffrire di dipendenza affettiva significa attribuire all’altro un’importanza tale da annullare se stesso, non ascoltando i propri bisogni e le proprie necessità.

La sfiducia nel proprio valore e nelle proprie capacità creano la paura di non essere degni d’amore.

Mentre il bisogno di continue rassicurazioni da parte del partner riflettono un bisogno ossessivo di sicurezza.

Questo bisogno a sua volta  porta a tollerare maltrattamenti ma anche assenze ingiustificate o tradimenti pur di non perdere l’altro.

Quando l’altro diventa la fonte principale del tuo benessere significa che quell’amore è malato.

Non puoi vivere costantemente come se lui o lei ti possa lasciare da un minuto all’altro.. cercando a giorni alterni di tenere in piedi una relazione che evidentemente scricchiola.

Ogni volta che ti lasci disprezzare, o mancare di disprezzo perdi un pezzo di te.

Perdi quote sempre maggiori di potere personale, di autonomia, di indipendenza e di libertà di scelta. 

E alla fine lui arriverà a sfruttarti  emotivamente  e fisicamente. 

Per trattamento e cura della dipendenza affettiva si intende un percorso che ti insegni ad amare te stessa.

Ci sei tu al centro della tua vita.

Non il presunto amato.

Amare non significa sacrificarsi.

Questo tipo di relazione non è sana.

Ma tu ora non lo sai perché sei abituata a questo da sempre.

Forse  da quando eri già ragazzina.

Magari hai avuto un genitore che ti trattava proprio come il tuo partner fa ora con te.

Non devi sentirti come se fosse tutta colpa tua.

Non lo è. Tutti quanti noi siamo portati a ripetere gli schemi familiari che abbiamo conosciuto e vissuto.

Sintomi della Dipendenza affettiva.

  • Ti senti inadeguata/o come persona;
  • Senza di lui/lei provi sensazioni di vuoto o impotenza.
  • Se pensi che tra voi possa finire rischi un malore.
  • Hai scarsa autostima.
  • Ti senti in ansia se lui non ti chiama.
  • Se lui non c’è ti senti insicura/o.
  • Pensi che senza di lui/lei non puoi vivere.
  • Se non sei con lui scatta il panico.
  • Cerchi di avere il controllo sulle sue azioni.
  • Fai sempre quello che ti dice.
  • Idealizzi spesso l’amore.
  • Ti plasmi su di lui/lei per corrispondere ai suoi desideri.

Causa della dipendenza affettiva

La dipendenza affettiva è una forma patologica di amore caratterizzata da una costante assenza di reciprocità all’interno della relazione di coppia, in cui uno dei due (nel 99% dei casi la donna) riveste il ruolo di donatore d’amore a senso unico, e vede nel legame con l’altro, spesso problematico o sfuggente, l’unica ragione della propria esistenza.

Il terrore di perdere la persona amata ti manda letteralmente in uno stato confusionale in cui stai bene se va tutto bene con lui o lei mentre sei a terra se qualcosa tra voi non va.

Il pensiero ossessivo che caratterizza la dipendenza affettiva porta la persona a trascurare tutti gli altri aspetti della propria vita.

Tutto ciò che non riguarda l’amato va in secondo piano, persino i tuoi bisogni.

La ricerca di una totale fusione con il partner fanno si che il dipendente affettivo si senta gratificato anche con una minima dose di attenzioni o apprezzamenti perché l’importante è essere certi che l’altro non se ne andrà.

Le persone dipendenti hanno vissuto delle carenze.

Queste carenze vengono dalle figure genitoriali o con chi si è preso cura di loro durante l’infanzia.

Si tratta di un vissuto che ha a che fare con l’abbandono, con il non riconoscimento e con il rifiuto.

Pur di non riviverlo, il dipendente affettivo è disposto ad accettare le condizioni più umilianti e mantenere il rapporto.

Trattamento e cura della dipendenza affettiva.

Se hai risposto si ad almeno metà dei punti precedenti significa che non stai vivendo una relazione d’amore adulta ma una probabile love addict.

Una relazione tossica ti rende dipendente da un partner che per svariate ragioni ti sta facendo soffrire.

Ed è proprio questo il problema. Tu sei innamorata di una persona che non merita tutte le tue attenzioni.

Si comporta male, e spesso ti rifiuta.. ma tu continui a restare al suo fianco.

Non vuoi restare sola e per questo accetti tutto questo.

Si perchè ogni tanto quel partner maleducato si comporta quasi in modo educato.

E allora tu credi che lui stia per cambiare. Ma no. Quelle persone non cambiano.

Puoi solo dargli quello che si meritano. 

Se ti interessa approfondire questo argomento leggi anche questo articolo.

Contattami

Quale percorso vuoi intrapredere?*

In quale studio vuoi fare il percorso?*


Contattami con WhatsApp
Inviami un messaggio...