Caratteristiche di una relazione felice: come riconoscere un amore sano.

Sembra complicato ma non dovrebbe essere così se la tua relazione è sana.

Se un amore è felice entrambi i partners stanno bene.

Non si urla, non si piange, non ci si vendica sull’altro.

In una relazione equilibrata il confronto e la crescita sono in positivo.

Viviamo esperienze insieme e condividiamo degli interessi. Ecco come si genera quel collante tipico delle coppie felici.

Condividiamo l’intimità sia intima che psicologica  e non ci nascondiamo dai i problemi che può generare.

Una delle caratteristiche di una relazione sana è quella di sapersi raccontare all’altro senza veli.

Con sicurezza perché non c’è giudizio.

La vita spesso ci mette di fronte a degli ostacoli, momenti imprevisti come la malattia o la perdita di un familiare. 

In questi momenti le coppie sane affrontano uniti ciò che accade.

Ho fiducia del mio compagno e non sono possessiva o gelosa in modo spropositato.

Non controllo il suo telefono di nascosto perché abbiamo un dialogo aperto e sincero.

 

Coppia perfetta: ecco la formula.

Scopri qui le basi di un rapporto di coppia equilibrato.

Rispetto le scelte del mio compagno anche quando non sono le mie.

Accetto la sua diversità perché non dobbiamo essere fotocopie uno dell’altro per amarci.

Le nostre differenze sono il nostro punto di forza perché ci completiamo.

Entrambi i partners sono autonomi ed hanno i loro spazi personali.

Contemporaneamente ci si sostiene a vicenda.

Il sostegno reciproco genera complicità.

Accetto il passato del mio compagno e lui il mio.

Insieme condividiamo un progetto di crescita psicologica per diventare persone migliori.

Le relazioni si costruiscono mattone dopo mattone.

Sia in positivo che in negativo, ogni pezzetto genera in qualche modo il successivo.

In una relazione sana quindi le premesse giuste generano situazioni serene.

riconoscere una relazione tossica

Perché continuo a vivere un amore sbagliato? Non so come riconoscere una relazione tossica.

Probabilmente non sai stare da sola.

Quindi il solo pensiero di non avere qualcuno oppure di lasciarlo ti mette in crisi.

Quando si soffre di dipendenza affettiva si pensa di non riuscire a cavarsela da soli.

Credi di dover salvare a tutti i costi la relazione di cui sei prigioniera.

Oppure ricerchi sempre lo stesso tipo sbagliato.

Uomini sbagliati perché già impegnati in un’altra relazione.

Fidanzati, sposati, magari si spacciano per separati in casa. 

Uomini liberi ma prigionieri dei loro trascorsi e che oggi non sono in grado di impegnarsi seriamente.

Dipende da chi scegli.

Quando non sai amarti permetti a troppe persone di avvicinarsi a te.

 Non  sei superficiale ma non hai ancora imparato a riconoscere la persona giusta.

Certe persone sono da evitare e si riconoscono, basta imparare i segnali.

Se tu conoscessi meglio te stessa sapresti bene le tue esigenze.

Non va bene accettare chiunque. Tu sei speciale, perché non ti valorizzi?

Le relazioni sbagliate ti fanno solo perdere tempo ed indurire il cuore.

Sei single e incontri solo persone che non vogliono impegnarsi veramente, magari ti innamori ma poi queste relazioni naufragano senza mai arrivare a costruire qualcosa di serio e duraturo.

Ti sei separato ed in giro ci sono solo donne o uomini che vogliono relazioni da fast food,  ti chiedono momenti ma stanno bene attenti a non prendere impegni.

Ogni volta ci credevi davvero.

Ti sei impegnata al massimo, ma non è cambiato molto ed ora ti senti frustrata, triste, e delusa.

riconoscere una relazione tossica

Impara a riconoscere una relazione tossica: stai lontana dalle persone sfuggenti.

Le relazioni sbagliate dipendono dalla disponibilità che offre il mercato.

Mi spiego meglio: è più probabile incontrare persone libere con attaccamento sfuggente piuttosto che persone con attaccamento sicuro  disponibili. Se hai letto gli articoli precedenti sai bene di cosa sto parlando.. altrimenti ecco il ripassino.

Questo è un dato statistico e dipende dalla lunghezza delle relazioni e dalla modalità con cui  le persone interagiscono tra di loro.

Le persone sfuggenti sono a caccia.. e passano da una relazione all’altra.

Gli incontri sbagliati quindi dipendono dalle persone sbagliate e generano relazioni sbagliate.

L’errore più comune che le donne fanno in amore è quello di illudersi che con il tempo e la pazienza possano cambiare un uomo.

Noi donne spesso vediamo ciò che vorremmo vedere.

Illudiamo noi stesse ma senza farlo apposta.

Riconoscere una relazione tossica serve proprio a non ripetere certi copioni.

Ora te ne racconto uno. 

Ma non è l’unico.

Le persone sfuggenti generalmente troncano con più frequenza le loro relazioni.

In base ad uno studio infatti si è scoperto che anche dopo un divorzio, le persone sfuggenti che si risposavano avevano più probabilità di divorziare una seconda volta a causa delle loro caratteristiche.

Questo dovrebbe far riflettere sul tipo di persona, tendenzialmente nato per viaggiare da solo e non per formare una coppia o una famiglia.

Esistono chiaramente delle eccezioni ma ora stiamo parlando di dati statistici e probabilità.

Le persone sfuggenti spesso chiudono le loro relazioni perché credono di trovare di meglio in giro o perché secondo loro il partner non era la persona giusta.

Sono quindi eternamente o periodicamente in cerca dell’anima gemella.

Quando un amore finisce non hanno un ricordo di tutta la storia ma solo delle cose brutte, dei difetti di ciò che non è piaciuto.

Ciò che resta nel cuore è più il bicchiere mezzo vuoto.

Questo comportamento nasce dalla difficoltà di accettare l’intimità.

Durante la relazione infatti tendevano a sottovalutare o addirittura ignorare i comportamenti positivi che l’altro/a aveva verso di loro e a tenere in memoria solo le cose sgradite.

Questo modo di fare permette alle persone sfuggenti di dimenticare in fretta i loro ex e di sopprimere più facilmente i sentimenti che li tenevano impegnati nella vecchia relazione.

Ne consegue quindi che sono spesso in piazza e per periodi più lunghi.

Ecco perché è più probabile fare questi incontri sbagliati che incontri con persone più stabili.

Le persone con attaccamento sicuro come abbiamo già visto proprio perché sono equilibrate tendono a a costruire quando sono in coppia, e lo fanno in modo stabile.

Per cui è meno probabile trovarle in giro proprio perché già impegnate..

La ricerca ha dimostrato che lo sfuggente difficilmente allaccia una relazione con un suo simile perché non potrebbe stare in piedi.. solo uno dei due infatti potrebbe scappare, quindi mancherebbe il collante che li tiene uniti!

Ciò significa che le persone sfuggenti si legano sempre a partner con altro tipo di attaccamento.

Potremmo addirittura dedurre che cercano persone interessate ad avere una relazione ma con cui poi sabotarla indirettamente.

A questo punto tu allora potresti pensare di non avere scampo, che resterai eternamente insoddisfatto dalle tue relazioni, senza mai trovare la persona giusta con cui essere felice..

No, questi sono dati statistici.

 Sei sempre tu a scegliere a chi dare una possibilità.

Devi imparare a riconoscere una relazione tossica dai segnali che inviano, senza avere il prosciutto sugli occhi.

Ed io posso aiutarti.

Contattami

Quale percorso vuoi intrapredere?*

In quale studio vuoi fare il percorso?*


Contattami con WhatsApp
Inviami un messaggio...